Come star meglio con un "trucco": marted́ 10 novembre, ore 14.30 in IRMET - News - Centro diagnostico per immagini - Torino | IRMET


Come star meglio con un "trucco": marted́ 10 novembre, ore 14.30 in IRMET

Nel 2015 in Puglia quasi 2.170 donne si sono ammalate di tumore del polmone. Numeri importanti se pensiamo che in tutta Italia, più di un terzo delle 41mila diagnosi di cancro toracico hanno il volto di donna. Un incremento che si è avuto negli ultimi anni, complice soprattutto il fumo di sigaretta, principale fattore di rischio per la neoplasia, un vizio sempre "più rosa". Sono, infatti, più di 5 milioni le connazionali che fumano abitualmente. "La differenza della percentuale di tabagisti fra i due sessi in 53 anni (1957-2010) è diminuita dal 58,8% al 4,2%. Con conseguenze evidenti. Infatti tra il 1999 e il 2010 i casi di tumore del polmone sono calati del 20% tra gli uomini e aumentati del 36% fra le donne - commenta la prof.ssa Silvia Novello, Presidente della Onlus Women Against Lung Cancer in Europe (WALCE, www.womenagainstlungcancer.eu) e docente presso l'Università degli Studi di Torino -. Novembre è il mese di sensibilizzazione mondiale per questa malattia. Il tumore al polmone è la prima causa di morte per cancro a livello mondiale e la stigmatizzazione di questi pazienti non ha più senso di esistere. La lotta al cancro è un percorso difficile e spesso doloroso, soprattutto per una donna, che si vede portar via dalla malattia la propria bellezza e femminilità. Per questo, il nostro progetto "Come star meglio con un ‘trucco'" riparte con una sesta edizione oggi a Brindisi, presso l'Ospedale Antonio Perrino: l'Unità Operativa di Oncologia Medica, sotto la guida del prof. Saverio Cinieri e della Dr.ssa Manuela Caloro (Psiconcologa) aprirà le porte a laboratori di make-up, organizzati per piccoli gruppi di donne sottoposte a trattamenti chemio-radioterapici, con la presenza di esperti di cosmesi. La campagna si articolerà in altre 12 tappe su tutto il territorio nazionale, per offrire a tante pazienti e ai loro familiari e amici l'opportunità di vivere un'esperienza unica, in un momento difficile della loro vita. Vogliamo dare alle donne la possibilità di riappropriarsi della propria femminilità e di riconquistare, in un momento di fragilità e insicurezza, autostima, benessere e fiducia in sé e nel proprio corpo". WALCE Onlus è l'associazione europea nata nel 2006 per sostenere e informare i malati oncologici e i loro familiari nella lotta contro questa malattia. Fino al 30 novembre, presso 13 Servizi di Oncologia italiani, alcune esperte di trucco che collaborano con WALCE coordineranno un incontro dedicato al make-up per una decina di pazienti, che verranno aiutate con accorgimenti e strategie utili per attenuare gli effetti collaterali delle terapie. "Sono interventi pratici e di supporto - aggiunge la prof.ssa Novello -, che aiutano a migliorare l'aspetto fisico delle donne e la loro qualità di vita. In questo modo riusciamo a intervenire anche sull'adesione alle cure e, quindi, il progetto è un ulteriore stimolo nella lotta quotidiana contro la malattia".
Ecco tutte le prossime ‘tappe' della campagna "Come star meglio con un ‘trucco'" di WALCE, con i referenti locali: 4 novembre Ceglie Messapica e Francavilla Fontana (BR) (U.O.S. Oncologia, Ospedale Dario Camberlingo, dott.ssa Annamaria Miccianza); 10 novembre Torino (I.R.M.E.T. Torino e A.O.U. San Luigi, dott.ssa Elisabetta Salza e prof.ssa Silvia Novello); 16 novembre Avellino (A.O.S.G. Moscati Avellino, dott. Cesare Gridelli e dott.ssa Sara Serrao); Montecchio Maggiore (VI) (Ospedale di Montecchio Maggiore, dott.ssa Cristina Oliani e dott.ssa Samuela Binato), Parma (A.O.U. Parma, dott. Marcello Tiseo), Pordenone (A.O. Santa Maria degli Angeli, dott. Alessandro del Conte e sig.ra Renza Zanon); 19 novembre Roma (Campus Bio-Medico, UOS Radioterapia Oncologica di Trigoria, dott.ssa Sara Ramella); 20 novembre Roma (A.O. San Giovanni Addolorata, dott. Mauro Minelli e dott.ssa Olga Martelli); 21 novembre Cuneo (DH - S.C. Ematologia A.S.O. S.Croce di Cuneo, Anna Papaiz e A.I.L. - Sezione di Cuneo "Paolo Rubino", Miranda Ciravegna ); Sassari (A.O.U Sassari, dott. Carlo Putzu) e Sondalo (SO) (Presidio Ospedaliero E. Morelli, dott. Giuseppe Valmadre e dott.ssa Laura Parolini); 30 novembre Torino (A.O. Ordine Mauriziano - DH Onco Ematologia, dott.ssa Giovanna Fazzina). Per ulteriori informazioni: www.womenagainstlungcancer.eu.

 

Martedì 10 novembre 2015 alle ore 14.30 in IRMET, Via Onorato Vigliani 89/A, Torino. Per informazioni: tel. 011 9026980011 9026980

 

 

Condividi |